Corsi

____________________________________________________

(Livello avanzato)

Il corso avanzato è rivolto ad allievi che hanno già affrontato un percorso di studio accademico o esperienze professionali sia teatrali che cinematografiche.

Discipline: analisi del testo, tecnica vocale, dizione e studio del personaggio.

Durante il corso si studierà la psicologia del personaggio e la ricerca di affinità tra il mondo interiore del personaggio e quello dell'allievo-attore, basandosi sul principio “del pensiero pensante” e “non pensato”. Esplorando il proprio IO e quello del personaggio, l'allievo smetterà di recitare e imparerà a interpretare, mettendo il proprio mondo interiore a servizio del ruolo del personaggio riuscendo a credere e a far credere quanto immaginato sia su un palcoscenico che su un set cinematografico.

Tutte le lezioni si svolgeranno davanti una telecamera, che permetterà all'allievo di rivedersi per migliorare e raggiungere la credibilità scenica.

A fine anno accademico si svolgerà un esame finale con esperti del settore. Inoltre, saranno presenti agenti cinematografici, che valuteranno l'allievo e daranno la possibilità di far a parte della loro agenzia.

Il corso sarà composto da un numero massimo di 8 allievi. Per accedere al corso successivo è necessario fare un provino.

Frequenza: una lezione di tre ore alla settimana da ottobre a giugno.

n.b. Il corso si può frequentare anche due volte a settimana a seconda della disponibilità dell'allievo.

____________________________________________________

(Livello intermedio)

Il corso è rivolto ad allievi che hanno già affrontato un percorso di studio.

Con lo studio dell' analisi del testo, lo studio del personaggio, improvvisazione, dizione e tecnica vocale, l'allievo migliorerà la propria credibilità scenica.

Alcune lezioni si svolgeranno davanti una telecamera, che permetterà all'allievo di rivedersi per migliorare e raggiunggere l'obiettivo prefissato.

A fine anno accademico si svolgerà un esame finale con esperti del settore. Inoltre, saranno presenti agenti cinematografici, che valuteranno l'allievo e daranno la possibilità di far a parte della loro agenzia.

Il corso sarà composto da un numero massimo di 8 allievi.

Frequenza: una lezione di tre ore da ottobre a giugno.

n.b. Il corso si può frequentare anche due volte a settimana a seconda della disponibilità dell'allievo.

Le lezioni si svolgeranno allo IALS di Roma.

____________________________________________________

(Livello base)

Il corso è rivolto ad allievi di età compresa fra i 18 e 23 anni.

Discipline: espressione corporea, tecniche di rilassamento, improvvisazione, espressione vocale, dizione e lo studio degli stati d'animo..

Il corso ha come obiettivo quello di fornire gli elementi base per la recitazione. Espressione corporea e vocale stanno alla base del percorso che verrà intrapreso, un cammino, lungo il quale si cercherà di scoprirsi sia interiormente ed esteriormente tramite tecniche di rilassamento che permetteranno di raggiungere una naturalezza nel rivivere i vari stati d'animo in un’ottica nuova e diversa.

A fine anno accademico si svolgerà un esame e saggio finale con esperti del settore. Inoltre, saranno presenti agenti cinematografici, che valuteranno l'allievo e daranno la possibilità di far a parte della loro agenzia.

Il corso sarà composto da un numero massimo di 8 allievi.

Frequenza: due lezioni di tre ore alla settimana da ottobre a giugno.

Le lezioni si svolgeranno allo IALS di Roma.

____________________________________________________

(Corso propedeutico)

Il corso è rivolto ad allievi di età compresa tra i 12 e 18 anni che non hanno mai studiato recitazione.

Discipline: dizione, tecnica vocale, improvvisazione , memoria di scene teatrali e recitazione.

La recitazione è, innanzitutto, gioco.

E' questo che il buon attore deve ricercare: la capacità di entrare e uscire dal gioco stesso, rapidamente e con facilità. Per farlo, si studierà per individuare gli strumenti propri dell'attore. Imparare a interpretare, non è molto diverso dall'imparare uno sport, per un qualsiasi sport si allena il corpo e si migliora l'utilizzo dei propri strumenti, si imparano a riconoscere ed applicare schemi e soluzioni divertendosi.

A fine anno accademico si svolgerà il saggio.

Il corso sarà composto da un numero massimo di 10 allievi.

le lezioni si svolgeranno allo IALS di Roma.

____________________________________________________

Obiettivo

____________________________________________________

Una sera un giovane attore va sul palco. Appena entra si blocca. Un fascio di luce illumina il suo volto, poi il busto e poi l'intera figura. Guardò il pubblico in silenzio. Il pubblico restò in silenzio ascoltando quello che aveva da dire. Ancora silenzio. Una signora seduta in platea, sussurra in modo sprezzante ad una sua amica: "sarà uno di quell'attorucci che pensa -"guardate cosa so fare"-. Ancora silenzio. La luce sul giovane attore inizia a calare ma prima di spegnersi bisbiglio': vi ho portato in una favola ora seguitemi che ve la faccio vivere. Questa è la favola.

____________________________________________________

L'ACT School di Nicola Donno, si propone di formare attori in grado di lavorare in modo vivo, autentico ponendosi come obiettivo la credibilità scenica.

Delle volte sarà più semplice e altre meno, il tutto dipende da quanto le proprie corde vitali ed emozionali siano vicine al personaggio. L'attore o lo studente attore, non è un burattino a cui impartire nozioni e tecniche, ma un essere umano da cui “tirar fuori” quello che ha dentro, aiutandosi a scoprire e metterdosi in gioco e giocando, immaginando può raggiungere il proprio obiettivo.

Si impara a "smettere di recitare” quando “s'interpreta” un personaggio con una naturalezza quotidiana. Il tutto avviene attraverso una migliore conoscenza di sé e a mettere il proprio mondo interiore al servizio di quello del personaggio.

____________________________________________________

Consigli

____________________________________________________

Un consiglio che voglio dare a chiunque voglia intraprendere questa strada è quello d'avere un titolo di studio oppure di un lavoro fisso, nonostante sia realmente difficile trovarne uno. Di pari passo, una volta conseguito il diploma di medie superiori/università o un'occupazione di tentare questa strada tortuosa. Anzi, i sacrifici per poter permettere che questo accada sono realmente numerosi e ...il più delle volte bisogna avere la forza di rialzarsi per ogni provino non andato a buon fine. Sicuramente, la perseveranza è una delle qualità che un candidato attore deve avere, ma in questo perseverare dovrà pensare al suo futuro. Quindi, tengo a sottolineare l'importanza di percorrere due strade parallele quali un lavoro o laurea e la speranza di riuscire a fare l'attore.

Fare l’attore è uno dei mestieri più difficili e impegnativi. Richiede, oltre ad una notevole preparazione, studio e grandi sacrifici, perseveranza e fortuna. Appunto, fortuna.

Ovviamente, sono fondamentali il “talento” ma soprattutto un maestro, che insegni a raggiungere la massima credibilità nell'interpretare e immedesimarsi in ruoli, emozioni, sentimenti e consentire di calarsi pienamente nel ...personaggio.

Per riuscire a realizzare questi obiettivi è necessario studiareinterpretazione, dizione, analizzare il testo e studiare il personaggio, oltre alla danza, il canto che consentono di migliorare il percorso di studio attoriale oltre la conoscenza della lingua inglese.

Fatta questa premessa, propongo corsi di recitazione che impegnino l' allievo uno, due o tre giorni a settimana in base all'obiettivo da raggiungere.

____________________________________________________

I corsi si svolgeranno presso lo I.A.L.S (Istituto per l'Addestramento dei Lavoratori dello Spettacolo) di Roma, una struttura che permette a chiunque voglia fare l'attore di formarsi in tutte queste discipline, scegliendo in base alla propria preparazione il livello più adatto

____________________________________________________

 

Cose da Sapere

L 'AGENZIA CINEMATOGRAFICA

La prima cosa che mi sento di dire è che le agenzie serie non chiedono soldi agli attori e non prevedono alcun tipo di iscrizione a pagamento.

Per proporsi come attore/attrice ad un’agenzia, generalmente, viene richiesto di inviare una mail con il proprio materiale fotografico che permetta di capire come si è fisicamente (in genere un “primo piano” e una “figura intera”) .

Insieme alle foto, va inviato il curriculum vitae con la descrizione delle proprie esperienze professionali, se già si è avuto modo di lavorare in ambito teatrale, televisivo o cinematografico, o il percorso di studi fatto, qualora chi si propone abbia frequentato corsi, scuole o accademie di settore, oppure uno show real.

Nel caso in cui gli agenti trovino interessante il materiale visionato, saranno loro a contattare i diretti interessati per un primo colloquio conoscitivo altrimenti riceverete la classica mail preimpostata. Da sottolineare, la professionalità di alcuni agenti che si recano di persona presso le scuole per selezionare gli allievi più capaci valutando di persona le loro capacità, se non fosse così, al colloquio segue poi una sorta di “provino” per accettarsi della preparazione e alla fine di questi passaggi l’agenzia decide se lavorare o meno con chi si propone.

Nel momento in cui l’agenzia decide di collaborare con un attore/attrice, impegnandosi a proporlo/a per i casting in lavorazione, spiega quali saranno le condizioni di questa collaborazione dalle quali, si presume, guadagneranno entrambe le parti ed il tutto è regolato da un mandato scritto o verbale. Solitamente la commissione di un agente è per la pubblicità il 20% e per film, fiction ecc..., del 10%.

ATTENZIONE! ATTENZIONE!!!!

Bisogna diffidare, dunque, di quelle strutture che chiedono soldi per cominciare a rappresentarvi, una delle truffe più classiche è quella della realizzazione del book fotografico e vari corsi di recitazione dove chiedono cifre pazzesche per poche ore di recitazione o foto di scarsa utilità.

BOOK FOTOGRAFICO.

Una buona foto non deve essere MAI RITOCCATA.

Per proporre gli attori/attrici ai direttori casting o alle produzioni, le agenzie hanno bisogno di avere delle buone foto, con le quali presentare i propri assistiti, ciò non vuol dire che debbano guadagnare qualcosa dal costo del book. Consiglio di contattare anche una persona amica con la passione della fotografia che vi faccia alcuni scatti. Un'altra soluzione è quella di farsi consigliare dall' agente un paio di contatti di fotografi per darvi la possibilità di scegliere quello più opportuno per voi.

La vostra selezione per un casting dipenderà dalla foto: non è necessario essere più belli o più ammiccanti, dovete essere voi stessi! Se all'agenzia piacciono verrete convocati per un colloquio di conoscenza e se confermano l'interesse avrete la garanzia che per 2/3 mesi faranno girare le vostre foto tra i vari casting.

Però non è finita qui. Infatti per arrivare al provino ci vuole pazienza...quando c'è una produzione di un film, fiction o pubblicità il Casting Director comincia a cercare tutti gli attori previsti, scrivendo una cast list con tutti i ruoli, età, sesso, caratteristiche fisiche, e contatta le agenzie che invieranno le vostre foto e curriculum.

 

ULTIMO CONSIGLIO

Naturalmente, il consiglio principale è di iniziare prima possibile, meglio se durante le medie superiori o al massimo subito dopo il diploma. Questo perché aspettando troppo si rischia di arrivare ad un'agenzia o ai casting senza avere alle spalle tante piccole parti necessarie per ottenere ruoli da protagonista.

Se si intende poi diventare attori di cinema bisogna tenere presente che se a teatro è fondamentale la recitazione, la voce il gesto al cinema è importante colpire con il primo piano, quindi avere una faccia giusta e ripeto non per forza bella e che sappia emozionarsi per emozionare anche con lo sguardo o una sola parola.

Mentre per lavorare in teatro vi consiglio di tenere i contatti con i registi incontrati durante il percorso accademico, oppure per fare qualsiasi esperienza teatrale anche piccola, che vi darà la possibilità di conoscere e di farvi conoscere e se siete fortunati crescere anche in questo settore.

Un grosso in bocca al lupo!

Clips

____________________________________________________

Un non so che di seducente in me

Andrea Vivian

____________________________________________________

Nel fienile

Elena Annese - Giorgia Piemonetese

____________________________________________________

Le piccole Cose che amo di te

Giulia Jacopino

____________________________________________________

In farmacia

Shanti Lombardo - Gianmarco Coppola

____________________________________________________

Dove sono i miei occhiali

Giorgio Ridarelli - Bianca Caracciolo

____________________________________________________

Students to work

  • Vivian andrea 6
  • Andrea Vivian
  • AnastasiaSycheva
  • Anastasia Sycheva
  • Ria Antoniu
  • ria Antoniu
  • Marita Langella
  • marita Langella
  • maria laura galviati
  • Maria Laura Galvati
  • marco Biagioli
  • Marco Biagioli
  • Manuela Zero
  • manuela a zero
  • Luca Vannuccini
  • luca Vannuccini
  • lorenzo Pozzan
  • Lorenzo Pozzan
  • Francesca Fiume
  • Francesca Fiume
  • Erika Puddu
  • erika Puddu
  • Electra Cinti
  • Elettra cinti
  • davide Marra
  • Davide Marra
  • carolina-marconi
  • Carolina Marconi
  • Andrea Carpinteri
  • andrea Carpinteri
  • Giada Orlandi
  • giada orlandi

Event

locandina a3

Info evento

locandina a3

Info evento

Contact

 
TOP